Spazzola rotante: le due principali categorie tra cui scegliere

Occuparsi del processo di messa in piega dei nostri capelli potrebbe essere un’operazione abbastanza lunga e complicata, sopratutto se non siamo molto bravi ad occuparcene o se magari abbiamo dei capelli complicati da acconciare e da mantenere in piega. Per facilitarci sono disponibili in commercio tantissimi strumenti diversi ma tutti dedicati alla realizzazione di una bella messa in piega che potrà rendere i nostri capelli ordinati e curati. Uno di questi strumenti è la spazzola rotante, che è attualmente uno di quelli più popolari in assoluto insieme alla piastra. Questo perchè si tratta di uno strumento che risulta essere tra i più semplici da utilizzare in assoluto, perchè alla fine ha la forma di una classica spazzola tonda che è dotata però della tecnologia giusta che la rende ideale per la realizzazione di vari tipi di messa in piega. In commercio possiamo trovare due tipi diversi di spazzole rotante, di cui adesso andremo a prendere in esame le caratteristiche e le differenze. Abbiamo le spazzole rotanti che si riscaldano semplicemente e quelle che invece emettono anche un  getto di aria calda, simile a quello emesso dall’asciugacapelli. Quello che differenti questi due modelli non è nè il prezzo, nè tanto meno il metodo di utilizzo che resta lo stesso, ma la tecnologia di cui sono dotati. Infatti le spazzole rotanti che vanno ad emettere aria calda possono essere utilizzate anche sui capelli bagnati e per il processo di asciugatura, quindi riescono a sciogliere i nodi dei capelli , ad asciugarli e a metterli poi in piega. Questi modelli hanno anche funzioni e potenza variabili e sono quindi facilmente adattabili a diverse circostanze. Invece le spazzole rotanti che si riscaldano solo ma non emettono però dell’aria calda sono ideali da essere utilizzate su una chioma già asciutta; l’utilizzo di questi strumenti permette semplicemente di fissare la piega o di creare onde morbide, ricci morbidi e simili. Prima di usarle però i capelli vanno asciugati prima.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.