Yogurtiera, quanto mi costa?

Sapere cosa si mangia fa bene al corpo e alla mente. Uno degli alimenti più diffusi e ormai immancabile in ogni frigo è lo yogurt, perché allora anziché comprarlo al supermercato non provare a farselo in casa con frutta fresca e prodotti naturali, di cui conosciamo la provenienza? Tanto più che, oggi, grazie a una vasta gamma di yogurtiere in commercio è facile ed economico. Si parte da fasce di prezzo molto basse, complice il trend di costi al ribasso per i prodotti per la casa e la cucina, che beneficiano anche di corposi sconti online. Non fanno eccezione le yogurtiere, prodotte da aziende e multinazionali leader nel mercato dei piccoli elettrodomestici. Vediamo, allora, quanto si può spendere per l’acquisto di queste macchine per la produzione casalinga di yogurt sani e gustosi (per info più dettagliate rimandiamo al sito https://yogurtieramigliore.it/).

Prima di scegliere una yogurtiera contiamo quanti siamo in famiglia. Se siamo soli o in coppia un produttore di yogurt dotato di 4 vasetti sarà più che sufficiente, il numero andrà triplicato se siamo un nucleo con figli e nonni sotto lo stesso tetto. La capacità della macchina, che va da 4 a 12, non è comunque così rigida, in quanto è sempre possibile incrementare il numero dei vasetti aggiungendone altri in commercio per poter produrre più lotti di ottimo yogurt a lunga durata. Fatta questa prima considerazione si può partire col vedere i modelli più economici, in commercio a partire da un modello tedesco con 14 vasetti intercambiabili in dotazione, in vendita a soli € 27,90. Salendo di prezzo (circa il doppio) troviamo una macchina della linea CuisinArt che abbina funzionalità a design con ‘carrozzeria’ in acciaio inossidabile spazzolato e sonda elettrica per il controllo della temperatura. In alternativa si può scegliere una yogurtiera più professionale della potenza di 600 W, con 12 vasetti con coperchio e libro di ricette in dotazione al prezzo di listino di 130 euro.

I modelli più costosi, oltre a fare lo yogurt classico, sono strutturate anche per produrre certi tipi di formaggi freschi, come la ricotta. Inoltre, gli yogurt maker pluriaccessoriati includono nella confezione oltre ai vasetti standard da riempire degli utili ricettari, pratici vassoi per ricotta e bottiglie per lo yogurt da bere, una vera e propria micro-industria domestica per uno yogurt gustoso e salutare fatto di ingredienti certificati e scelti in prima persona. Vuoi mettere?

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.